Gli articoli pubblicati da: Simone Tallone

Simone Tallone

Simone Tallone

“Come tutti i bambini, avrei voluto essere un calciatore. Giocavo benissimo, ero un fenomeno, ma soltanto di notte, mentre dormivo: durante il giorno ero il peggior scarpone che sia comparso nei campetti del mio paese. Sono passati gli anni, e col tempo ho finito per assumere la mia identità: non sono altro che un mendicante di buon calcio. Vado per il mondo col cappello in mano, e negli stadi supplico: «Una bella giocata, per l’amor di Dio».” – Ahimè, fossero parole mie! Eduardo Galeano parla per me!

carnera

Carnera, il corpo del Duce

“Il pugno è un’espressione squisitamente fascista”, diceva il duce. Nella costruzione di un’immagine atletica e virile, per Mussolini la boxe occupava un posto privilegiato. Basta guardare i 60 colossi che circondano lo stadio dei marmi del Foro Mussolini (l’attuale Foro…

Ustica_baseball

Ustica, l’isola del baseball

Per chi, come me, non c’è mai stato, il nome è sempre stato tra i più evocativi: Ustica. Il DC9, il Muro di gomma, i depistaggi, il jet libico, l’omertà: il nome di questa piccola isola, posta a una settantina…

penalty_2

Teoria del rigore perfetto

Vi è sempre stato detto di studiare. Vi siete sempre riparati dietro l’ispirazione della genialità, col vostro poster di Maradona in bella vista sopra il letto. Alla fine non è andata, in serie A non ci siete arrivati, ma il…

yashin-football-posters

Lev Jašin

C’era bisogno di un libro per conoscere Jašin, o almeno per saperne un po’ di più. Di più di quello che mi è sempre arrivato dai racconti del mio compagno di banco, portiere di provincia: il mitico portiere dell’Unione Sovietica…

mineur_lens

Les “gueules noires” de Racing Club de Lens

Sang et Or, les couleurs du maillot des joueurs du Racing Club de Lens. Le rouge du sang versé par les ouvriers dans les mines, le noir du charbon qui devient or pour la communauté. Quand le football, de simple sport, se transforme…

hurst

Il guardalinee azero

“Questo è per Stalingrado!” – pare gli abbiano sentito dire, tra le urla di uno stadio in visibilio. Questa è la storia del guardalinee azero, colui che fece convalidare il gol più controverso e discusso di tutti i campionati del…

  • Pagina 200
  • Pagina Duecento
  • PaginaDuecento