Gli articoli pubblicati da: Simone Tallone

Simone Tallone

Simone Tallone

“Come tutti i bambini, avrei voluto essere un calciatore. Giocavo benissimo, ero un fenomeno, ma soltanto di notte, mentre dormivo: durante il giorno ero il peggior scarpone che sia comparso nei campetti del mio paese. Sono passati gli anni, e col tempo ho finito per assumere la mia identità: non sono altro che un mendicante di buon calcio. Vado per il mondo col cappello in mano, e negli stadi supplico: «Una bella giocata, per l’amor di Dio».” – Ahimè, fossero parole mie! Eduardo Galeano parla per me!

boxe-populaire

Boxe populaire – pugni rosso sangue

Una dedica “ai nostri limiti fisici / che poi sono sempre e solo mentali”, e si può cominciare: Boxe populaire. Pugni rosso sangue, opera prima di Fabio Pennetta (edito da Agenzia X). Un noir ambientato tra palestre popolari, case occupate…

cufrc-gwyaahehw

Pier Paolo!

“Il football è un sistema di segni, cioè un linguaggio”- scriveva Pier Paolo Pasolini. “Infatti le parole del linguaggio del calcio si formano esattamente come le parole del linguaggio scritto-parlato”. Pasolini era andato alla ricerca dell’unità minima da cui sviluppare la…

foto

Vite di scarto

“I rifugiati sono rifiuti umani, senza nessuna funzione utile da svolgere nella terra del loro arrivo e soggiorno temporaneo e nessuna intenzione di prospettiva realistica di assimilazione e inserimento nel nuovo corpo sociale. Dal loro attuale luogo di soggiorno, la…

maradona-diego

Iglesia Maradoniana

“Diego nostro che sei nei campi, sia santificato il tuo sinistro. Venga a noi il tuo calcio, siano esaltati i tuoi gol, come in cielo così in terra. Dacci oggi la nostra dose quotidiana di magia, perdona gli inglesi, come…

doping

Venne l’epoca del doping di massa

«Il biocapitalismo non trasforma una materia inerte, esterna al lavoratore salariato – che partecipa dal di fuori al processo –, ma la sua stessa vita, con effetti sulla percezione e sull’immaginazione del soggetto» Cristina Morini “Per amore o per forza….

giubilini

91° Minuto

Quando la dialettica sul calcio sembrava ormai avviata all’alternanza tra chi lo considera oppio dei popoli e chi ne sottolinea il carattere nostalgico e identitario, ecco lì che arriva, spiazzante come un gol a tempo scaduto, 91° minuto di Giacomo Giubilini…

  • Pagina 200
  • Pagina Duecento
  • PaginaDuecento