Gli articoli pubblicati da: Simone Tallone

Simone Tallone

Simone Tallone

“Come tutti i bambini, avrei voluto essere un calciatore. Giocavo benissimo, ero un fenomeno, ma soltanto di notte, mentre dormivo: durante il giorno ero il peggior scarpone che sia comparso nei campetti del mio paese. Sono passati gli anni, e col tempo ho finito per assumere la mia identità: non sono altro che un mendicante di buon calcio. Vado per il mondo col cappello in mano, e negli stadi supplico: «Una bella giocata, per l’amor di Dio».” – Ahimè, fossero parole mie! Eduardo Galeano parla per me!

SpeedSister

Speed sisters

Non sarà proprio quel che si suol dire contrappasso, ma poter schiacciare l’acceleratore dopo innumerevoli e quotidiani posti di blocco è già qualcosa. Siamo in Cisgiordania dove, dal 2005, con la fondazione  della Palestinian Motor Sport and Motorcycle Federation, imperversa…

beckham

Una notte con David

Gli amanti dell’arte, i cinefili, gli sportivi, o anche semplicemente chi almeno per una volta nella vita ha espresso il desiderio di passare una notte con David Beckham, forse non sanno che, passeggiando per la National Portrait Gallery di Londra,…

Castellane

Marsiglia, Torre Zidane

L’11 maggio scorso nella cite’ di la Castellane, distretto nord di Marsiglia, è stato raso al suolo l’edificio G, primo atto di una serie di opere di riqualificazione del quartiere. Qualche lancio di agenzia è arrivato anche in Italia, e…

mineur_lens

I «Musi Neri» del Racing Club de Lens

Sang et Or sono i colori delle magliette indossate dai giocatori del Lens: il rosso del sangue versato dagli operai nelle miniere, il nero del carbone che diventa oro, data la sua importanza per la comunità. Quando il calcio, da…

boca_es_pueblo

Boca es pueblo

È di qualche giorno fa la notizia di un accoltellamento a Buenos Aires, durante una riunione del Consejo Consultivo de la Comune 4. Un aggressione ai danni di due militanti di “Boca es pueblo”, gruppo nato in seno alla tifoseria…

PSV_Eindhoven,_1977–78_UEFA_Cup_Winners_-_01 (1)

Forza Bastia. Una favola andata male

Non tutte le favole hanno un lieto fine. Capita che Cenerentola, chiamata dal principe per provare la scarpetta smarrita, sul più bello si trovi coi piedi gonfi per le troppe scale e il sogno svanisca. La bellissima stagione del Leicester permette…

  • Pagina 200
  • Pagina Duecento
  • PaginaDuecento