Tirando le Prime Somme

In risposta all’articolo guida scritto dal mio fedele socio e amico Francesco Pedemonte, vado a tirare le fila di quelli che sono stati i risultati negli 8 gironi dei Mondiali. Lo farò in modo molto semplice e quasi freddo poiché non faccio il Fantamondiale, non scommetto e non mi interessa poter dire un giorno: ve l’avevo detto. Queste cose da “malato di futbol” le lascio a lui. Scherzi a parte la malattia ha contagiato anche me: ho visto il 76,16% delle partite, in 15 giorni una scorpacciata di gol e adesso ho gli occhi color Brazuca. E non è ancora finita. Ma vediamo come è andata.

Girone A: Brasile 7, Messico 5, Croazia 4, Camerun 0. Avevamo detto Brasile e Croazia. Beh un buon 50%. Il Brasile è stata la squadra che ha dominato il girone e ce lo aspettavamo. Ha avuto anche un “piccolo” aiutino a favore contro la Croazia, rigore inventato, e un gol irregolare (Fred in fuorigioco con il Camerun) convalidato. Neymar ha letteralmente folleggiato e, scherzato, a tratti le difese avversarie: se non fosse così supponente e non avesse quel taglio di capelli sarebbe anche un bel giocatore. Grande corsa e buonissima tecnica per il Messico che passa il turno dal 1994. Sempre. Una delle nazionali che ha espresso il gioco migliore. Deludente invece la forte Croazia di Modric, Mandzukic e Kovacic. Fino alla fine si è giocata le carte qualificazione con il Messico, ma nello scontro diretto si è squagliata come neve al sole. Camerun non pervenuto, o scarsamente presente. Giocatori chiave: Neymar e Oscar nel Brasile; Herrera, Marquez e Ochoa nel Messico; Perisic nella Croazia. Globalmente il Messico è la squadra che, a tratti, ha fatto vedere il calcio migliore in questo girone.

Girone B: Olanda 9, Cile 6, Spagna 3, Australia 0. Avevamo detto Spagna e Cile. Anche qui una su due. Della Spagna parleremo la prossima settimana e sorvoliamo; il Cile gioca un buon calcio, molto simile al Messico, grande corsa e agonismo, unite ad una tecnica migliorata nel corso degli ultimi anni. L’Olanda ha un attacco atomico e una squadra molto giovane: cosa che aiuta se giochi a certe temperature. Il mio socio aveva dubbi su centrocampo e difesa orange: dubbi direi spazzati via. Vediamo se sapranno mantenere così alto il livello. Australia (a parte Cahill) non pervenuta, pensavano a Bondi Beach, al surf e ai culi delle bagnanti. Giocatori chiave: Robben, Van Persie (qualcuno disse non è un top player), Depay, e Blind nell’Olanda; l’eterno Villa nella Spagna insieme ad un esausto Iniesta; Bravo e Aranguiz nel Cile oltre al Nino Meravilla; il sempreverde Cahill per gli aussie.

Girone C: Colombia 9, Grecia 4, Costa d’Avorio 3, Giappone 1. Anche qui 50%: avevamo detto Colombia e Costa d’Avorio ed invece all’ultimo minuto l’idolo Samaras (chiedere lumi a Delia se ricorda come la svegliammo il 22 giugno 2012 al gol del suddetto in Germania-Grecia 4-2 all’Europeo) qualifica la Grecia trasformando un calcio di rigore. Colombia stellare, molto probabilmente la nazionale che mi ha impressionato maggiormente: solida, tenace, tecnica sopraffina e velocità, tanta tanta velocità. E’ un cafeteros show e vederli giocare è stato davvero un godimento. Giocatori chiave: Gervinho e Aurier per la Costa d’Avorio, Manolas e Samaras per la Grecia; Honda (?) per la MotoGp e direi quasi tutta la Colombia: Yepes (38 anni), Zapata, Balanta (questo è fortissimo), Teo Gutierrez, Cuadrado, Quintero, Martinez e soprattutto l’MVP di queste fasi a gironi James Rodriguez. Menzione particolare a Mondragon 43 anni e 3 giorni, il giocatore più vecchio a giocare ad un Mondiale, scavalcando in classifica l’epico Roger Milla.

Faryd Mondragon, una leggenda.

Girone D: Costarica 7, Uruguay 6, Italia 3, Inghilterra 1. Avevamo detto Uruguay e Italia. E invece: viene fuori la sorpresa Costarica. Una squadra votata al catenaccio che vince quello che doveva essere il gruppo più difficile e bello del mondiale. Il girone è stato il più brutto e noioso: Italia e Inghilterra sulle ginocchia, Uruguay maluccio tranne i due attaccanti là davanti. Si è visto pochissimo gioco e pochissime idee. Usciamo senza gloria e a testa bassa come in Sudafrica. Pesa enormemente la partita sbagliata contro il Costarica. Insomma fallimento azzurro mentre l’Uruguay morde e ci fa a brandelli o a Prandelli (colpevolissimo). Fallimento totale anche quello inglese. Giocatori chiave: Campbell, Bolanos per il Costarica; Suarez e Godin per l’Uruguay; per l’Italia e l’Inghilterra non mi viene in mente nulla. Forse Pirlo e Sterling sono gli unici a salvarsi dal naufragio. Volevo però soffermarmi brevemente sull’Italia e dire la mia, come sempre faccio di solito, e come pochi allenatori sono capaci di fare. Le colpe di questo fallimento sono di -elli. Non Balot, ma Prand. Un CT che, per dirla alla Josè Mourinho (che io moltissimo stimo, soprattutto mediaticamente e nella gestione del gruppo), anche quest’anno vincerà zeru tituli. E aggrava la sua posizione, già colpevole all’80%, con una conferenza stampa post eliminazione che ha dello sconcertante e, per riprendere le parole dello special one è il trionfo della “prostituzione intellettuale”: le colpe addossate al progetto tecnico e nello specifico a Balotelli (autore del gol vittoria con l’Inghilterra, abbandonato a sé stesso col Costarica e abulico come tutti con l’Uruguay, quindi colpevole come tutta la squadra), quando lo stesso Prandelli il progetto tecnico lo aveva già abbandonato da un pezzo. E mi spiego: molti giocatori utilizzati nelle qualificazioni sono stati lasciati a casa. Che progetto era? E Cassano, mai convocato, rispolverato per i Mondiali? Avevamo un modulo base 4-3-1-2 che variava al 4-3-3. Ci siamo presentati con un 4-5-1? Insomma tanta confusione, pochi tiri in porta e pochissimo gioco. E un razzismo sotteso, “di pancia”, che è venuto fuori dalle “voci” rabbiose degli italiani contro Balotelli (che ha fatto pena, come tutti e che non è l’unico colpevole) che denuncia ancora quanto l’Italia sia indietro anni luce. Purtroppo non solo nel calcio. E, per concludere, questo perbenismo dei “senatori”, degli “anziani esperti” nei confronti dei giovani; cosa che avviene in tutti i settori in Italia, mi ha sinceramente stufato, stancato e demoralizzato. Condivido, inoltre, le opinioni sul tutto, di Mauro Valeri scritte su Sport Alla Rovescia (qui l’articolo)

Girone E: Francia 7, Svizzera 6, Ecuador 4, Honduras 0. 100%!!! In questo girone le ha prese tutte e due!!! Bravo il mio socio Francesco. Anche l’analisi che aveva fatto era lucida e corretta. Francia e Svizzera hanno dominato. Peccato per l’Ecuador che esce a testa altissima da un Mondiale ben disputato: sconfitta all’ultimo secondo dalla Svizzera e pari in 10 con la Francia. Giocatori chiave: Benzema, Valbuena e Sakho per la Francia, Shaqiri per la Svizzera, Enner Valencia per l’Ecuador.

Girone F: Argentina 9, Nigeria 4, Bosnia 3, Iran 1. Anche qui indovinate 1 su 2. Messi con una gamba sola e svogliatissimo porta l’Argentina a braccetto agli ottavi di finale. Erano altri tempi, altro calcio ma io mi ricordo un’Argentina normale come questa trascinata da un grandissimo numero 10. Più o meno era il 1986. Dei 6 gol fatti, 4 sono di Leo Messi. Le avversarie sono avvisate il diez c’è. Bosnia deludente, grandi mezzi tecnico tattici ma solite bizze slave. Le montagne russe: come scrissi nel pezzo che trovate a questo link. Sorpresa in positivo la Nigeria dei maratoneti e degli scattisti e, in negativo l’Iran: mai pervenuto. Giocatori chiave: Messi, Di Maria, Romero, Rojo per l’albiceleste; Emenike e Musa per la Nigeria; Pjanic e Medunjanin per la Bosnia, la maglia dell’Iran.

Girone G: Germania 7, USA 4, Portogallo 4, Ghana 1. Avevamo detto Germania e Portogallo. 1 su 2. Germania schiacciasassi, in apparente scioltezza. Muller top player assoluto: 4 gol per lui. Molto bene anche gli Stati Uniti, compatti, ordinati e con buone individualità. Si vede la mano sapiente di Klinsmann nel gioco degli americani. Delusione Portogallo che paga il 4 a 0 subito dalla Germania nella prima gara e una forma non brillantissima di Cristiano Ronaldo. Il Ghana squadra ottovolante: distratti, veloci, segnano e subiscono con una facilità impressionante. Insomma poco stabili ma spettacolari. Germania-Ghana è forse stata una delle più belle partite del Mondiale. Giocatori chiave: per la Germania ce ne sarebbe più di uno ma metto Muller e Klose (eguagliato il record di gol insieme a Ronaldo); Gyan per il Ghana; il Portogallo è apparso proprio brutto; mentre gli USA mi hanno davvero esaltato: Bradley, Jones, Beckerman, Dempsey ma soprattutto Johnson terzino di spinta costante.

Girone H: Belgio 9, Algeria 4, Russia 2, Corea 1: e il nostro capitano, il nostro mentore, la nostra guida e il nostro faro in questi Mondiali lunghi e meravigliosi chiude in bellezza! Il mio amico e socio Francesco Pedemonte indovina sia il Belgio che l’Algeria. Non posso che riportare le sue parole dell’articolo guida: “E arriviamo all’outsider, riconosciuta da tutti come la sorpresa del Mondiale: il Belgio. La rosa fa veramente impressione: Courtois, Van Denborre, Van Buyten, Kompany, Vertonghen, Vermaelen, Witsel, Fellaini, Dembélé, Lukaku, Hazard, Januzaj, Mirallas, Mertens…tutti non possono giocare e qualcuno andrà in panchina. Il passaggio del girone è fuori discussione, ma fino a che punto potrà arrivare? Sono tutti giocatori giovani che, nonostante giochino in squadre di vertice europeo, potrebbero patire l’inesperienza. Se acquistano fiducia nel girone potrebbero andare davvero avanti nel torneo. Il secondo posto è un’affare a 3: tra Russia (tutti i giocatori convocati giocano nel campionato russo), Algeria (Ghoulam, Mesbah, Taider, Yebda) e Corea.” PROFEZIA!!!

Qui di seguito trovate gli accoppiamenti per gli Ottavi di finale. Noi di pagina2cento pensavamo questo: commentate l’articolo scrivendoci chi, secondo voi, accederà ai quarti di finale. Al vincitore ricchi premi e cotillons!!!

The following two tabs change content below.
Francesco Salvi
Da 35 anni appassionato di gesta sportive a 360°, fin da bambino ho praticato diversi sport, ma con scarsi risultati: calcio a livello agonistico, tennis, sci e l’odiatissimo nuoto. Il mio sangue è al 50% genovese, al 10% marchigiano e al 40% sampdoriano. Ho un debole per il divano di casa mia dal quale seguo indifferentemente qualsiasi competizione sportiva venga trasmessa in tv. Anche perché dal divano: “questo lo facevo anch’ io”. Sportivamente vorrei possedere: l’eleganza di Federer, la follia geniale di Maradona, il fisico di Parisse, la potenza di Tomba, l’agilità di Pantani, il romanticismo di Baggio e la classe di Mancini. Ma è impossibile, quindi rimango seduto.
Francesco Salvi

Ultimi post di Francesco Salvi (vedi tutti)

31 commenti

  1. Gabriele Lanzone

    condivido in pieno l’analisi sull’italia, soprattutto l’ultima parte “dedicata” ai senatori=pagliacci ( in primis il capitano subito pronto a scaricare colpe dopo 3 minuti dalla fine della partita).
    pronostico : BRASILE-COLOMBIA-FRANCIA-GERMANIA
    OLANDA-COSTARICA-ARGENTINA-BELGIO.

    mi spingo oltre : semifinali Colombia-Germania e Olanda-Argentina
    finale : Germania vs Argentina 0a1 Messi.

    buona Fase Finale!

  2. Innanzitutto ringrazio Fri (o Free o Fry o Boh) per la possibilità e andiamo col pronostico (sono ancora galvanizzato dal “mio” Belgio che mi da sempre più gioie!)
    BRASILE – CILE 2-1 -> BRASILE
    COLOMBIA – URUGUAY 3-1 -> COLOMBIA
    FRANCIA – NIGERIA 4-0 -> FRANCIA
    GERMANIA – ALGERIA 2-1 -> GERMANIA
    OLANDA – MESSICO 1-0 -> OLANDA
    COSTA RICA – GRECIA 3-2 -> COSTA RICA
    ARGENTINA – SVIZZERA 5-1 -> ARGENTINA
    BELGIO – USA n.d. per scaramanzia :)

    Ciao a tutti e grazie!

    • Francesco Salvi

      @Barra grazie a tutti voi che ci seguite e ci commentate. Le possibilità le diamo a tutti ci mancherebbe. Anzi, più persone coinvolgiamo più siamo contenti. E’ tutta passione. Solo passione. Ciao e grazie e…vedremo chi indovinerà di più!

  3. Ross

    Su invito Barra, provo anche io a fare il mio pronostico.
    Brasile – Cile: 3 – 1
    Colombia – Uruguay: Colombia ai rigori.
    Francia – Nigeria: 2 – 0
    Germania – Algeria: 2 – 0
    Olanda – Messico: 2 -1 DTS
    Costarica – Grecia: Grecia ai rigori
    Argentina – Svizzera: 1 – 0
    Belgio – Usa: 2-0

    Barra mi ha promesso ricchi premi e cotillon in caso di vittoria.
    Per questo ho messo risultati improbabili. :D

    Ciao,
    Ross

  4. Pietri

    Brasile – Chile —> Chile
    Uruguay – Colombia —-> Colombia
    Germania – Algeria —-> Germania
    Argentina – Svizzera —-> Argentina
    Francia – Nigeria —-> Francia
    Costa Rica – Grecia —-> Costa Rica
    Olanda – Messico —-> Messico
    Usa – Belgio —-> Usa

    VAMOS CHILE!!!!!!!

  5. Francesco Salvi

    Io, conoscendo il premio, pronostico le mie con il cuore anzichè con la testa e il raziocinio: che poi, in parte, è quello che è mancato agli azzurri!

    Brasile (nel Cile rovina tutto Vidal)-Colombia (mi sono innamorato di James Rodriguez)
    Nigeria (Francia proprio no!)-Algeria (#calciomolotov)
    Olanda (Van Persie non è un top player)-Grecia (only Samaras)
    Argentina-USA (Beckerman e Jones li vorrei con me ad una festa)

  6. Francesco Salvi

    Ciao e grazie a tutti!!! Questi i risultati (se volete potete pronosticare anche su quarti, semifinali e finale):

    Gabriele L. 8/8
    Paolo A. 8/8

    Emanuele A. 7/8
    Andrea B. 7/8 si è astenuto da Belgio-USA per cabala
    Ross 7/8 ma ha indovinato secchi 3 risultati!!!
    Zona Cesarini 7/8

    Alberto G. 6/8
    Angelo M. 6/8
    Andrea C. 6/8
    Matteo M. 6/8

    Pietro C. 5/8

    ed infine il sottoscritto con un pessimo 4/8 ma votando di cuore!!!

    Ciao a tutti

    • Eccomi!
      se avessi giocato la bolletta non ne avrei azzeccata una! E ovviamente tutte anche se, giustamente, sono stato classificato come secondo in quanto la mia astensione era per cabala (ma chi sa sa che io tifo Belgio tutta la vita e la vittoria per me era scontata…ma che sudata alla fine!!!).
      Allora buttiamoci sui quarti (con un po’ di cuore come dice Francesco ;-))

      BRASILE – COLOMBIA 1-3
      FRANCIA – GERMANIA 7-6 d.c.r.
      OLANDA – COSTA RICA 3-0
      ARGENTINA – BELGIO 2-3 d.t.s.

    • Ross

      Belin, tantissima roba. Tre risultati secchi nemmeno nelle migliori bollette dove giochi 2 euro e ne vinci 3.79 =D

      Comunque, ci riprovo:
      BRASILE – COLOMBIA 2-0
      FRANCIA – GERMANIA 0-0 / 4-5 d.c.r.
      OLANDA – COSTA RICA 4-0
      ARGENTINA – BELGIO 1-0 .

  7. Francesco Salvi

    Oh ragazzi qui è un testa a testa tra Paolo A. e Ross. 4/4 per loro.
    Tutti gli altri seguono chi con 2 su 4, chi con 1 su 4. A questo punto vogliamo la vostra finale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>